Nasce il tavolo delle opportunità di Fondazione School University

  • Home
  • Nasce il tavolo delle opportunità di Fondazione School University
Nasce il tavolo delle opportunità di Fondazione School University
23 Giugno 2021 0 Comments

Fondazione School University nasce come un network delle opportunità alimentato dall’interazione tra soggetti eterogenei accumunati dalla volontà di promuovere un’equità ed un’uguaglianza nell’accesso alla formazione, al sapere e alla conoscenza.

È per questo che la Fondazione ha deciso di realizzare il “tavolo delle opportunità” in quanto simbolo dell’incontro, della discussione e della condivisione.

Il tavolo delle opportunità nato da un’idea dell’Avv. Carmelo Bifano, Presidente di Fondazione School University, realizzato dalla falegnameria “La Penta” di Buonabitacolo (SA) e donato alla Fondazione, sarà utilizzato in occasione degli Small Talk Istituzionali – promossi dalla Fondazione – a cui parteciperanno i rappresentati delle Istituzioni, nazionali ed internazionali.

Ad inaugurare il tavolo delle opportunità e gli Small Talk Istituzionali sarà proprio il Presidente Carmelo Bifano, che ha scelto quale luogo del primo incontro la vetta più alta della Campania, il Monte Cervati. Un luogo particolarmente caro al Presidente, perché rappresenta il legame con le sue origini, il suo territorio e la sua comunità. Un ritorno al passato per spiegare il presente e delineare il futuro.

Perché i luoghi sono gli spazi della nostra memoria, individuale e collettiva, nonché i custodi di tradizioni, ricordi ed emozioni.

Nel corso dell’incontro inaugurale il Presidente Bifano racconterà la vision e la mission della Fondazione, illustrerà le opportunità offerte a coloro che vorranno aderire al network di School University e passerà il testimone ai successivi relatori degli Small Talk Istituzionali che, seduti al tavolo delle opportunità, attraverso la propria testimonianza, illustreranno le opportunità offerte al network con l’obiettivo di contribuire alla diffusione democratica del sapere e della conoscenza.

Leave Comment